logo CYPE

Software per Architettura,
Ingegneria ed Edilizia

PRODOTTI

Esportazione in formato IFC da Revit® Architecture e importazione da CYPECAD

icona Richiesta informazioni sui prodotti CYPE

Esportazione in formato IFC da Revit® Architecture e importazione da CYPECAD e da CYPECAD MEP


Creazione di file IFC in Revit® Architecture

Il formato IFC generato da Revit® Architecure (programma CAD/BIM di Autodesk) consente di trasmettere l’informazione inserita in un progetto di Revit® Architecure a CYPECAD.

Per generare il file IFC, è necessario seguire i passi qui specificati:

Importazione di file IFC in CYPECAD

Screenshot. Importazione di file IFC da programmi CAD/BIM.

Il modulo Inserimento automatico di progetti: DXF, DWG e modelli CAD/BIM consente di importare in CYPECAD i file in formato IFC generati da Revit Architecture (programma CAD/BIM di Autodesk). Tramite un assistente l’utente conferma e completa l’informazione ottenuta dal file IFC; in seguito a questa operazione si generano automaticamente i seguenti elementi della struttura:

L’assistente per l’inserimento automatico IFC dispone di una serie di voci in cui si mostrano o richiedono i dati a partire dai quali si genera automaticamente il progetto.

Screenshot. Importazione di file IFC da programmi CAD/BIM.

Selezione del file IFC

Bisogna qui indicare l’ubicazione del file IFC, da cui il programma importa i dati mostrati nelle seguenti fasi dell’inserimento automatico.

Screenshot. Importazione di file IFC da programmi CAD/BIM.

Altezze dei piani

Si devono definire le altezze di tutti i piani contenuti nel file IFC selezionato. CYPECAD propone le altezze e i nomi di piani contenuti di default nel file IFC, che possono essere convalidati o editati da parte dell’utente. Èinoltre necessario specificare il tipo di fondazione – Incastrata (con vincolo esterno) o Su suolo elastico (senza vincolo esterno)- e la quota del piano di fondazione.

Screenshot. Importazione di file IFC da programmi CAD/BIM.

Carichi su piani

Si devono indicare i carichi di esercizio e i carichi permanenti dei piani contenuti nel file IFC selezionato.
Screenshot. Importazione di file IFC da programmi CAD/BIM.

Pilastri

Dopo aver cliccato sulla voce in questione,in una lista si mostrano gli elementi tipo pilastri (entità IFCCOLUMN) contenuti nel file IFC. Si devono attivare quelli che si desiderano importare per generare i pilastri strutturali del progetto.

Screenshot. Importazione di file IFC da programmi CAD/BIM.

Solai

Come prima,  in una lista si illustrano gli elementi tipo solai e coperture (entità IFCSLAB e IFCROOF) contenuti di default nel file IFC. L’utente attiva i tipi di solai e coperture delle quali desidera che si generino, in CYPECAD, i contorni esterni e interni (aperture). È inoltre necessario selezionare i tipi di travi tramite cui generare tali contorni.

Screenshot. Importazione di file IFC da programmi CAD/BIM.

Carichi di chiusure verticaliScreenshot. Importazione di file IFC da programmi CAD/BIM.

Allo stesso modo, in una lista si mostrano gli elementi tipo chiusure verticali e tramezzi (IFCWALL e IFCWALLSTANDARDCASE) contenuti di default nel file IFC. L’utente attiva le chiusure verticali e le coperture delle quali desidera ricavare i carichi per disporli automaticamente in qualità di carichi lineari sui piani della struttura di CYPECAD.

CYPECAD ottiene il valore dei carichi lineari a partire dalle dimensioni dei tramezzi, delle chiusure verticali selezionate e dei pesi per unità di superficie scelti dall’utente da un riquadro di dialogo in cui sono specificati la composizione e il peso per unità di superficie di più tipi di chiusure verticali e tramezzi. È possibile scegliere un tipo generico cui bisognaassegnare un valore del peso per unità di superficie.

Screenshot. Importazione di file IFC da programmi CAD/BIM.

Modelli di disegno

È possibile attivare la creazione automatica di modelli di disegno per aggiungerli al progetto di CYPECAD con gli elementi qui selezionati: pilastri, solai, chiusure verticali ed elementi ausiliari. Si crea un modello per piano.

La selezione di elementi ausiliari non è attivata di default. L’utente può attivarla, ma ciò probabilmente implicherebbe la generazione di un modello di disegno con troppa informazione e, quindi, un file di dimensione notevole.

Può darsi che il file IFC contenga qualche elemento che, nel programma CAD/BIM, era definito originalmente come elemento pilastro, solaio o copertura (IFCCOLUMN, IFCSLAB o IFCROOF) che non sia realmente un elemento strutturale e che, quindi, non interessa importare in CYPECAD. Inoltre si verifica qualcosa di simile con i carichi derivanti da chiusure verticali o tramezzi. Non bisogna generare i carichi di tramezzi interni se sono compresi nei carichi permanenti di ciascun piano.

Per tale motivo, l’assistente per l’inserimento automatico IFC consente all’utente di attivare gli elementi che desidera importare alle voci Pilastri, Solai e Carichi su chiusure verticali.

Nelle viste 3D della struttura che compaiono nelle suddette voci, si mostrano in colori differenti gli elementi che CYPECAD legge dal file IFC. È possibile trovare maggiori informazioni circa il significato di tali colori nella sezione FAQ della nostra pagina Web, precisamente alla domanda Cosa rappresentano i colori dei differenti elementi che compaiono nelle viste 3D di alcune voci dell’assistente per l’inserimento automatico di file in formato IFC?

Importazione di file IFC in CYPECAD MEP

Per importare il file IFC generato da Revit® Architecture nel programma CYPECAD MEP, è necessario seguire la procedura illustrata nel seguito:

Importazione del formato IFC in CYPECAD MEPImportazione del formato IFC in CYPECAD MEPImportazione del formato IFC in CYPECAD MEP

Importazione del formato IFC in CYPECAD MEPImportazione del formato IFC in CYPECAD MEPImportazione del formato IFC in CYPECAD MEP

Anche i materiali degli elementi costruttivi possono essere importati dal file IFC; tuttavia, dato che durante la fase di progettazione di un edificio non si è soliti specificare nel programma CAD/BIM la composizione esatta delle chiusure verticali, con le caratteristiche di conduttività di ogni strato, i ponti termici, ecc., CYPECAD MEP dispone del suddetto assistente per l’importazione di modelli in formato IFC, che consente di assegnare in maniera automatica le caratteristiche di chiusure verticali, partizioni interne, solai, coperture, finestre, ecc.

In tal modo, gli utenti del programma Revit® Architecture non sono obbligati a realizzare una descrizione dettagliata di ciascun elemento, ottenendo così una separazione effettiva tra la fase di progettazione e quella in cui si indicano le specifiche tecniche di tutti i componenti dell’edificio.

Versioni e moduli di CYPECAD

Versioni di CYPECAD

Oltre alla versione CYPECAD (senza limitazioni), il programma è inoltre disponibile in due versioni limitate, chiamate LT30 e LT50, che mantengono gli stessi strumenti e le stesse possibilità di acquisto dei moduli, con le seguenti limitazioni:

CYPECAD LT50

CYPECAD LT30

Il modulo Strutture 3D integrate di CYPECAD (presente anche in LT50 e LT30) non è un modulo chiamato correttamente. Per definire queste strutture 3D in CYPECAD è necessario che la licenza d’uso disponga dei permessi per utilizzare CYPE 3D e, a livello opzionale, i moduli esclusivi di CYPE 3D.

Moduli di CYPECAD

Programmi correlati

Contatti e informazioni per l'Italia:
Tel. (+39) 0694800227
info@cype.it

Sede centrale:
CYPE Ingenieros, S.A. - Avda. Eusebio Sempere, 5 - 03003 ALICANTE. Spagna
Tel.(+34) 965922550 - Fax (+34) 965124950
CYPE Software per Architettura, Ingegneria ed Edilizia